Finora ci avete visitato in 358896.

CERTIFICATO di QUALITA' per il SETTORE GIOVANILE 2016-2017

Partner principali

CLASSIFICA U18 ROSSA

Pos.SquadraPunti
1ALTAFRATTE27
2MIOZZO PALL. VALSUGANA27
3A.S.D.SILVOLLEY24
4COMITENSE VOLLEY23
5OLYMPIA VOLLEY19
6ASD JUVENILIA PADOVA18
7LEALI PD V. PROJECT ROSSA13
8VOLLEY INSIEME10
9CENTRO GIOVANILE10
10A.S.D. SAN DOMENICO SAVIO5
11ARCOBALENOGARDEN LOREGGIA4
12MASSANZAGO0

Partner Tecnici

CLASSIFICA U16 ROSSA

Pos.SquadraPunti
1LEALI PD V. PROJECT ROSSA27
2VOLLEY POJANA SOSSANO27
3PETRA9-BPTEAM18
4POLISPORTIVA EUGANEA17
5DINAMICA VOLLEY SOLESINO16
6ABC LA FENICE_SAN MARTINO14
7PREARO COSTRUZIONI13
8ARZERELLO PALLAVOLO B12
9REVOLLEY REDENTORE8
10ADUNA ALBI4
11U.S. S. AGOSTINO0

Partner sanitari

CLASSIFICA U14 ROSSA

Pos.SquadraPunti
1LEALI PD V. PROJECT ROSSA24
2MEDUSMA21
3PALLAVOLO TREGAROFANI18
4VOLLEY EAGLES VERGATI12
5POOL PATAVIUM ASD11
6ASD JUVENILIA PADOVA8
7PALLAVOLO VALSUGANA5
8PALLAVOLO ARCO 143
9ADUNA ALBI3

CLASSIFICA UNDER 13

Pos.SquadraPunti
1LEALI PD V. PROJECT15
2PADOVA VOLLEY8
3LEGNARO PGS 20006
4BLUVOLLEY6
5ADUNA ALBI5
6ARZERELLO PALLAVOLO3
7A.S.D. SALBORO VOLLEY2

LeAli di Padova Volley Project sui social network

Tutta l'attività di "LeAli di Padova Volley Project" con un clik.

SuTwitter puoi seguire in diretta gli aggiornamenti dellle gare della B1 femminile, sulla pagina Facebook puoi vedere e caricare foto oltre a notizie e commenti. Il canale Youtube per vedere video legati alla nostra attività.

LeAli di PadovaLeAli di Padova

Il derby di Padova se lo aggiudica l'@AdunaVolley per 3-1 (17-25, 25-19, 26-28, 16-25). #ForzaLeAli @LegaVolleyB https://t.co/eMMECnncNu

27/11/2016 11:49
LeAli di PadovaLeAli di Padova

LeAli Padova Volley Project annienta Volley Andro Monticelli (27-25, 25-20, 25-17). Grande prova per le #rossoblù #ForzaLeAli @LegaVolleyB

13/11/2016 11:15
LeAli di PadovaLeAli di Padova

Udine sorride alle rossoblù. Atomat Volley Udine - LeAli Padova Volley Project 1-3 (14-25, 23-25, 25-23, 24-26) #ForzaLeAli @LegaVolleyB

06/11/2016 11:37
Federvolley.itFedervolley.it

#CompleanniAzzurri 🎂 Tanti #Auguri Annamaria #beabeacher 🏐💙 https://t.co/oG3m9grzku

10/12/2016 05:00
Federvolley.itFedervolley.it

IGOR GORGONZOLA NOVARA - SAVINO DEL BENE SCAN.FI 3-0 #A1FVolley #volley https://t.co/n2ph2takYH

09/12/2016 13:05
Volleyball.itVolleyball.it

Volleyball.it daily news  VOLLEYBALL.IT for 12/10/2016 - https://t.co/Xc54NZ6Nil

09/12/2016 23:03
Volleyball.itVolleyball.it

A1 F.: Cambi in regia. Novara decolla. 3-0 a Scandicci https://t.co/rMx0d9Fllt https://t.co/AsRyP60pTB

09/12/2016 18:37
Pallavoliamo.itPallavoliamo.it

@PauDybala_JR nemmeno noi! 😊

25/11/2016 21:19
Pallavoliamo.itPallavoliamo.it

#losportcheamiamo Road to #EuroVolley2017 @CEVolleyball si riparte da qui! https://t.co/P6gw0rGCWg

26/09/2016 03:18

SETTORE GIOVANILE D'ECCELLENZA!


È dicembre e i campionati di volley sono ben avviati. Il settore giovanile LeAli Padova Volley Project, impegnato in moltissimi campionati provinciali e regionali, comincia a tirare le fila su questa prima parte di stagione. Nella grande famiglia rossoblù, quest’anno rinnovata per obiettivi e volti, si contano le prime soddisfazioni. Alla già qualificata Under 14 rossa, all’Eccellenza si aggiungono le due formazioni Under 16, guidate da Mauro Grando e Paolo Carminati. Quest’ultimo racconta di essere soddisfatto. «Qui mi sono sentito subito a mio agio; la società ascolta le opinioni di tutti e punta a lavorare in sinergia ottenendo così buoni risultati. Con gli altri coach la collaborazione è fondamentale, abbiamo lavorato sulle ragazze mettendole alla prova in diversi campionati e questo permette loro di crescere molto». La prossima sarà l’ultima gara del girone di andata per l’Under 16 di Carminati, che a gennaio comincerà l’avventura in Eccellenza.

Per l’Under 13 di Ornella Dengo, quota rosa dei coach LeAli Padova Volley Project, quella dell’8 dicembre contro il Padova Volley sarà la gara che potrebbe far approdare un’altra compagine LeAli all’Eccellenza. Quando chiediamo a Ornella qualche battuta su questi mesi, dichiara «quando si comincia una stagione non si può dare nulla per scontato. Formare le atlete del settore giovanile è una grande responsabilità, sono il futuro della società»; infatti, il gruppo dell’Under 14 Rossa disputa anche il campionato Under 18. Altra formazione iscritta campionato Under 18, sono le ragazze di Mauro Grando, piazzate al terzo posto, dopo la vittoria per 3 – 0 sul Cadoneghe Volley, loro diretta inseguitrice e in lizza per la qualificazione all’Eccelleza. Ancora, le atlete di Grando sono impegnate nel competitivo campionato regionale di Serie C, in cui le fenicottere sono chiamate a difendersi di fronte a compagini di primo livello. Coach Dengo è appagata anche del gruppo Under 14 Blu che con un buon terzo posto dà filo da torcere a tutti gli avversari incontrati in campionato.

Insieme ai coach, anche la presidenza e i l’intero Cda, di cui Alfredo D’Amore si fa portavoce afferma «siamo molto soddisfatti del lavoro di atlete e allenatori a cui chiediamo di continuare lungo questa strada fatta di duro lavoro e buoni risultati». Questi – continua D’Amore – sono i primi frutti di una società che investe su ragazze del territorio da formare sotto il profilo sportivo in un ambiente di unità dove si lavora insieme.

SBANCATO IL PALAROBBI, LE ALI RIPRENDONO QUOTA


Vivigas Arena Volley Verona – LeAli Padova Volley Project: 1-3

(20 – 25, 25 – 20, 26 – 28 – 19 – 25). Tot. 1h 44’.
Vivigas Arena Volley Verona: Giometti 12, Palumbo 5, Mazzi 16, Bovo 17, Rivoltella 9, Bissoli 2, Sandrini, Brignole, Moschini (L). Non entrate: Romanò, Bellè, Monzio, Marani. Allenatore: Pillitu Greca.
LeAli Padova Volley Project: Rossetto 18, Rinaldi 11, Soleti 16, Martinelli 1, Torchia 11, Pillepich 9, Perata 7, Pedron 1, Trevisiol, D’Ambors (L), Montaguti (L). Non entrate: Rizzo, Mencarelli, Di Bonifacio. Allenatore: Mariella Cavallaro.
Arbitri: primo arbitro Davide Ugolotti (Monza Brianza), secondo arbitro Luca Rezzonico (Como).
Durata: 25’, 24’, 31’, 24’.
Note. Servizio: Vivigas Arena Volley Verona errori 13, ace 5; LeAli Padova Volley Project errori 12, ace 9. Muro: Vivigas Arena Volley Verona 8; LeAli Padova Volley Project 9. Ricezione: Vivigas Arena Volley Verona 62%; LeAli Padova Volley Project 66%. Attacco: Vivigas Arena Volley Verona 38%; LeAli Padova Volley Project 44%.
«La coesione e la forza del gruppo hanno fatto la differenza, contribuendo alla buona prestazione di ogni singola atleta. Sono contenta della prestazione di ciascuna delle ragazze che ho visto determinate punto dopo punto e desiderose di giocare per la propria squadra». Commenta così coach Cavallaro dopo i tre punti guadagnati nella trasferta sul campo delle veronesi della Vivigas. 1 – 3 il risultato finale, in una gara che ha visto le rossoblù tornare alla grinta vista qualche partita fa. Fondamentale il contributo di Soleti – micidiale sia in battuta che in attacco – e gli inserimenti di chi, come Martinelli e Pedron, chiamato in causa ha trovato fin da subito il ritmo partita. La prestazione di squadra è resa ancor più soddisfacente dal fattore “Palarobbi”. LeAli Padova Volley Project è la prima formazione – in queste otto giornate di regular seasoncapace di battere le ragazze di coach Pillitu Greca tra le mura amiche. Nel prossimo match, domenica 11 dicembre alle ore 17.00, le fenicottere attendono al PalaSpiller il Walliance Ata Trento.

I risultati delle ultime partite giocate

G. Data Squadra casa Ris. Squadra ospite
9 10/12/2016 PAGIN CDS VOLLEY Under 14 BLU
9 09/12/2016 ASD JUVENILIA PADOVA 0-3 Under 14 ROSSA
4 08/12/2016 PADOVA VOLLEY 0-3 Under 13
10 07/12/2016 MASSANZAGO 0-3 Under 18 ROSSA
5 07/12/2016 VOLLEY POJANA SOSSANO 3-0 Under 16 BLU
10 05/12/2016 DINAMICA VOLLEY SOLESINO 0-3 Under 16 ROSSA
6 05/12/2016 PALLAVOLO VALSUGANA 0-3 Under 16 BLU
10 04/12/2016 CADONEGHE VOLLEY 0-3 Under 18 BLU
8 04/12/2016 MEDUSMA 0-3 Under 16 BLU
5 04/12/2016 Under 13 3-0 ADUNA ALBI
8 03/12/2016 VIVIGAS ARENA VOLLEY VR 1-3 Serie B1 Nazionale
8 03/12/2016 Under 14 BLU 3-1 CT TEAM IFP INDUSTRIAL
8 03/12/2016 Serie C Regionale 0-3 GPS SAN VITO
8 03/12/2016 Under 14 ROSSA 3-0 MEDUSMA
7 02/12/2016 Under 16 BLU 3-0 ASD JUVENILIA PADOVA

CENTRO VENETO PROGETTI DONNA AL PALASPILLER


25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne
. Al PalaSpiller, in occasione della gara con l’Aduna Padova Volley, è venuta a trovarci Sofia, giovane membro di “Centro Veneto Progetti Donna”, associazione presente, sul territorio padovano, a Este, Cittadella, Piove di Sacco e Padova.

Durante la giornata per l’eliminazione della violenza sulle donne, è giusto indignarsi e schierarsi dalla parte delle donne vittima di violenza, ma è altrettanto doveroso ricordare che è la prevenzione ciò che fa la differenza. Così, è necessario informare le persone su quante donne siano, ogni giorno, vittime di abusi – fisici o emotivi – e dell’importanza della presenza di realtà come il “Centro Veneto Progetti Donna”, disposti ad ascoltare ogni richiesta di aiuto.

Dati alla mano, solo nel 2015, 775 donne si sono rivolte ai centri del padovano e di queste, ben 394 hanno dei figli, spettatori di maltrattamenti. Ancora, la maggioranza delle donne che si rivolgono ai centri è italiana (circa il 70%), il restante 30% è di nazionalità straniera. Tra i 31 e i 50 è la fascia d’età che rappresenta maggiormente le vittime che subiscono violenze psicologiche, fisiche, economiche. Ricordiamo che ogni giorno è la giornata dell’eliminazione dei maltrattamenti sulle donne e che associazioni come il “Centro Veneto Progetti Donna” aiuta ad avere un nuovo percorso di vita alle donne e ai propri figli.

Le prossime partite

G. Data / ora Squadra casa Squadra ospite  
11 10/12/2016 18.30 REVOLLEY REDENTORE Under 16 ROSSA info
9 11/12/2016 11.00 PGS ESEDRA Under 16 BLU info
11 11/12/2016 15.00 Under 18 BLU BLUVOLLEY info
11 11/12/2016 15.30 CENTRO GIOVANILE Under 18 ROSSA info
9 11/12/2016 17.00 Serie B1 Nazionale WALLIANCE ATA TRENTO info
9 13/12/2016 20.30 ARCELLA VOLLEY Serie C Regionale info
7 18/12/2016 09.30 LEGNARO PGS 2000 Under 13 info
10 18/12/2016 18.00 CDA V.TALMASSONS UD Serie B1 Nazionale info
10 20/12/2016 21.00 Serie C Regionale GIORGIONE PALLAVOLO info

IN PRIMO PIANO

22 ottobre 2016

SERIE B1: REBECCA CAMMILLUCCI
Un'altra giovanissima atleta, che veste i colori rossoblù da ben quattro anni, conclude la rubrica che presenta le fenicottere 2016/2017. E' Rebecca Cammillucci, centrale classe 2000, studia al liceo delle scienze umane e ama i dolci, specialmente quelli preparati dalla nonna. Per colpa del papà e del fratello ha una grande passione per ..

22 ottobre 2016

SERIE B1: MARIA MONTAGUTI
Gioca a pallavolo da quando la sorella la allenava nel giardino di casa e da quattro anni fa parte della famiglia LeAli, Maria Montaguti ha 16 anni ed è un libero. Le lingue straniere l'appassionano, per questo frequenta l'istituto Scalcerle di Padova. Le piace trascorrere molto tempo con amici, familiari e il nuovo arrivato in casa, un ..

22 ottobre 2016

SERIE B1: SOFIA MARTINELLI
Ha 16 anni, frequenta l'istituto tecnico Calvi, indirizzo relazioni internazionali e dopo una stagione al Volleyrò Casal de Pazzi è tornata a casa, a Padova! Centrale di 191 centimetri è molto legata alla famiglia, anche se non sempre riesce a dimostrarlo. Confessa di essere un po' permalosa ma anche molto disponibile verso gli altri. ..

22 ottobre 2016

SERIE B1: CLAUDIA TORCHIA
Platania è un piccolo paese calabrese ed è proprio in questa terra che è nata Claudia Torchia, centrale 21enne con un passato al Club Italia e gli ultimi due anni trascorsi in A2 a Caserta. Si affeziona molto alle compagne, a tal punto da definire alcune di loro sorelle! Studia Scienze Politiche e sogna di visitare gli Stati Uniti, per ..

22 ottobre 2016

SERIE B1: SARA RINALDI
187 cm e un passato nella Millenium Brescia, ecco Sara Rinaldi. L'attaccante arriva da un piccolo paesino della Valtellina ed è così legata alla sua terra che appena le è possibile torna a casa. Oltre che alla propria valle è legata alla numerosissima famiglia, dove è la seconda - e unica ragazza - di sei fratelli! La schiacciatrice è ..

16 ottobre 2016

SERIE B1: ELENA D'AMBROS
Oggi presentiamo una ragazza di 24 anni di cui già conosciamo difese e salvataggi spettacolari! Elena D'Ambros anche quest'anno sarà il libero rossoblù. E' di San Dona di Piave, studia audioprotesi, un corso di laurea del dipartimento di professioni sanitarie e nel tempo libero le piace andare al cinema, dove spesso sceglie film dalla ..

16 ottobre 2016

SERIE B1: AMBRA TREVISIOL
E' di Oderzo e si chiama Ambra, lo scorso anno ha vestito la maglia dell'Europea 92 Isernia e ora è tornata in Veneto a palleggiare per LeAli! Sogna di raggiungere la vetta della pallavolo italiana giocando in Serie A e per concentrarsi al meglio prima delle partite ascolta almeno un paio di canzoni di Jovanotti, suo cantante preferito. ..

16 ottobre 2016

SERIE B1: DANIELA PILLEPICH
E' bergamasca, ha 19 anni e la scorsa stagione ha giocato per l'Evoluzione Volley Ostia. Lei è Daniela Pillepich, nuova centrale rossoblù! Qualche anno fa è stata a Padova dove ha vinto un titolo nazionale Under14 con la Foppapedretti. Oggi frequenta il secondo anno di psicologia, è molto legata alla famiglia e ai fratelli più piccoli; ..

16 ottobre 2016

SERIE B1: AURORA ROSSETTO
Studentessa di Scienze Politiche e schiacciatrice, stiamo parlando di... Aurora Rossetto. Diciannovenne padovana, di Grantorto, la scorsa stagione era tra le attaccanti dell'Argentario Trento. Ascolta musica elettronica e i suoi film preferiti sono la Trilogia del Signore degli Anelli e Orgoglio e Pregiudizio. Le piace la tranquillità ..

16 ottobre 2016

SERIE B1: ADELAIDE SOLETI
In arrivo dalla Pallavolo Brindisi, Adelaide Soleti, in arte 'Solaide', è l'opposto LeAli 2016/2017. 19 anni, molto legata alla sua terra, la Puglia e a tutto il Sud, Adelaide è giunta a Padova motivata a iniziare una nuova esperienza di volley tra le rossoblù. Londra è la sua città preferita e ama tutto ciò che è british come Ed Sheeran ..

06 ottobre 2016

SERIE B1: ARIANNA RIZZO
Schiacciatrice classe 2001, Arianna Rizzo è una fenicottera doc! Cresciuta nelle giovanili rossoblù, quest'anno fa il suo esordio in prima squadra. Frequenta il liceo artistico Fanoli di Cittadella, si diverte trascorrendo il tempo libero con le amiche e guardando film americani. Gli atleti a cui si ispira sono Lucia Bosetti e lo Zar ..

06 ottobre 2016

SERIE B1: ISABELLA PERATA
19 anni il prossimo 15 dicembre e un passato al Club Italia, dove da centrale è stata trasformata in palleggiatrice da coach Mencarelli; cambiamento che le ha permesso di vincere il titolo di miglior alzatrice della penisola per la categoria Under 15. Stiamo parlando di Isabella Perata, regista ligure LeAli, lo scorso anno nel roster ..

06 ottobre 2016

SERIE B1: MARIANNA DI BONIFACIO
Lei è Marianna Di Bonifacio, ha 22 anni e arriva da Teramo, città abruzzese a metà strada tra il mare e la montagna e quest'anno sarà il capitano LeAli! Nella scorsa stagione ha schiacciato tra le fila della Dannunziata Pescara e del Martignacco Udine. Adora cucinare e ama il cibo della mamma; è una grande appassionata di NBA e i suoi ..

02 ottobre 2016

PRATO DELLA VALLE 25 SETTEMBRE 2016
LA PRESENTAZIONE DEI TEAM PARTECIPANTI AI CAMPIONATI NAZIONALI, ORGANIZZATA DAL COMITATO PROVINCIALE. LE "FENICOTTERE" VISTE CON L'OBIETTIVO DI GIANFRANCO ACERBI.

30 settembre 2016

UNDER 16 E UNDER 18, COMINCIANO LE GARE!
Con la vittoria per 3-0 sulla Prearo Costruzioni, la formazione Under 16 Rossa dà il via ai campionati giovanili. Nel pomeriggio esordiranno anche le squadre Under 18. Nel frattempo conosciamo in questo articolo i nuovi coach LeAli #ForzaLeAli

DERBY AMARO, ADUNA HA LA MEGLIO


LeAli Padova Volley Project – Aduna Volley Padova: 1 – 3

(17 – 25, 25 – 19, 26 – 28, 16 – 25). Tot.1 h 58’.
LeAli Padova Volley Project: Rossetto 13, Rinaldi 11, Soleti 8, Torchia 8, Pillepich 13, Perata 4, Martinelli 1, Di Bonifacio, Trevisiol, D’Ambors (L). Non entrate: Rizzo, Montaguti, Mencarelli. Allenatore: Mariella Cavallaro.
Aduna Volley Padova: Fenice 18, De Bortoli 16, Mattiazzo 15, Volpin 11, D’Allora 8, Forzan 3, Bedin (L), Cavestro, Gavin, Maron, Facco. Non entrate: Scanavacca, Avesani. Allenatore: Gianluca Trolese.
Arbitri: primo arbitro, Di Dio Perna Davide (Milano), secondo arbitro Ferrari Luca (Brescia).
Durata: (24’, 28‘ 35’, 31’).
Note. Servizio: LeAli Padova Volley Project errori 7, ace 1; Aduna Volley Padova errori 11, ace 5. Muro: LeAli Padova Volley Project 11; Aduna Volley Padova 12. Ricezione: LeAli Padova Volley Project 67%; Aduna Volley Padova 65%. Attacco: LeAli Padova Volley Project 30%; Aduna Volley Padova 34%.
Il derby è sempre il derby. Quello del girone d’andata se lo aggiudica l’Aduna Padova Volley. il Davanti al pubblico delle grandi occasioni, la gara comincia con un ritmo altissimo ambo le parti e le padrone di casa si portano sul 7 – 4 con i muri di Rossetto e Pillepich; Trolese ferma il gioco sull’8 – 5. Aduna rinvigorita dalla pausa si riporta in parità fino a staccare le rossoblù sul 10 – 13. LeAli soffre in ricezione e le cugine sono implacabili a muro. Coach Cavallaro utilizza il secondo time out sull’11 – 16. In quello che sembra il momento più duro del primo parziale, un punto di Soleti – che sfonda il muro a tre Aduna – permette alle fenicottere di respirare, ma il distacco rimane di cinque punti a favore delle ospiti. L’ace di Forzan chiude il primo set 17 – 25.
Il secondo parziale vede LeAli avanti per 3 – 0 presto raggiunte dall’Aduna. La parallela di Soleti decreta il 6 – 4 seguito dall’attacco a tutto braccio di Rinaldi, che si schianta sulle braccia di Bedin. Le ragazze di Trolese non fanno attendere la reazione, con Mattiazzo che piazza un mani fuori e Fenice a segno (7 – 6). Dopo il buon break Le Ali, le ospiti si avvicinano, tuttavia l’attacco di Rinaldi mantiene il distacco sui due punti. Sul 16 – 13 per le fenicottere, Trolese chiama a rapporto la squadra. A singhiozzo, il gioco rossoblù permette alle cugine di avvicinarsi; ma con determinazione sul finale Padova dilaga: 25 – 19.
Dopo un inizio in parità, il terzo parziale vede Aduna tentare la fuga sul 9 – 12. Dopo un break avversario, le padrone di casa sono costrette a rincorrere. Sul più quattro le ospiti tentato la fuga, ma Pillepich e Rossetto riducono a due il vantaggio Aduna. Di nuovo all’inseguimento delle ospiti, LeAli tornano incisive e mettono la freccia: è 22 – 21. Perata spreca il servizio sul 24 – 23 e porta il set ai vantaggi. Con l’attacco out di Pillepich l’Aduna conduce chiude 28 – 26 per 2 – 1.
Sulla scia del terzo parziale Aduna parte aggressivo ma complici un paio di servizi a rete da parte delle avversarie, le rossoblù si portano avanti (8 – 7). Di nuovo l’Aduna avanti, anche grazie alle provvidenziali difese del libero Bedin; le atlete di casa sono bloccate dalla lettura di gioco delle avversarie. Dopo Di Bonifacio per Soleti, nuovo tentativo di coach Cavallaro di arginare l’avanzata avversaria con l’ingresso della 2001 Martinelli. Il muro di De Bortoli su Soleti offre il primo, di una lunga serie di match point, alla squadra di Trolese che poco fa attendere la fine della partita. Al PalaSpiller Aduna supera LeAli Padova Volley per 3 – 1.
 

LE ALI FERMATE DALLA CAPOLISTA MONTECCHIO


S.lle Ramonda Montecchio–LeAli Padova Volley Project: 3–0

(25-18, 25-19, 28-26). Tot.1 h 27’.
S.lle Ramonda Montecchio Vi: Povolo 13, Lucchetti 7, Marcolina 14, Brutti 9, Fiocco 9, Giroldi 2, Tacchella, Canton, Azzini, Pericati (L). Non entrate: Dalla Vecchia, Levorin, Frison. Allenatore: Marcello Bertolini.
LeAli Padova Volley Project: Rinaldi 12, Di Bonifacio 1, Soleti 7, Martinelli 3, Torchia 8, Pillepich 3, Perata 2, Rossetto, D’Ambros (L). Non entrate: Rizzo, Montaguti, Mencarelli. Allenatore: Mariella Cavallaro.
Arbitri: Marconi Pavia, Nava Monza Brianza.
Durata: 25’, 28’, 34’.
Note. Servizio: S. lle Ramonda Montecchio Vi errori 8, ace 1; LeAli Padova Volley Project errori 8, ace 4. Muro: S.lle Ramonda Montecchio Vi 5; LeAli Padova Volley Project 7. Ricezione: S.lle Ramonda Montecchio Vi 53%; LeAli Padova Volley Project 55%. Attacco: S.lle Ramonda Montecchio Vi 42%; LeAli Padova Volley Project 25%.
«La squadra è scesa in campo contratta, le ragazze hanno sentito molto la partita, probabilmente sapendo che avevano davanti delle atlete di esperienza. È mancata l’aggressività in attacco». Questo è il commento di Mariella Cavallaro a proposito della gara disputata a Montecchio, contro la compagine Sorelle Ramonda, capolista del girone B dopo sei giornate di regular season.
La gara del Pala Collodi ha visto le rossoblù costrette a inseguire le vicentine e il loro gioco; gli attacchi a tutto braccio di Lucchetti e le giocate attente delle centrali Fiocco e Brutti hanno messo a dura prova LeAli Padova Volley Project. Per cambiare strategia e rendere meno prevedibile il gioco, dalla panchina sono subentrate Martinelli e Di Bonifacio, con la schiacciatrice abruzzese che ha quasi recuperato dall’infortunio che l’ha tenuta ai box in questo inizio di campionato. Il terzo parziale ha visto la reazione patavina con la squadra che ha saputo incrementare l’efficacia del servizio e del muro, a tal punto da portare Montecchio ai vantaggi. La gara si è conclusa sul 28 – 26 a favore delle padrone di casa; le fenicottere lasciano in territorio vicentino il rammarico di poter portare il match al quarto set.

LE PAROLE DI COACH CAVALLARO E CLAUDIA TORCHIA


Stiamo ancora pensando alla grande vittoria di ieri dove le LeAli Padova Volley Project ha avuto la meglio sul Volley Adro Monticelli. Un team organizzato e tecnico quello guidato da Patrizia Amadori che – prima dell’arrivo nella città del santo – non aveva mai perso una gara. «Le ragazze sono riuscite a fare esattamente quanto era stato chiesto; sono migliorate in ricezione e su questo continuiamo a lavorare e anche il muro ha funzionato». Così coach Cavallaro riassume tecnicamente la gara con Monticelli che ha visto in grande spolvero le due centrali rossoblù, Daniela Pillepich e Claudia Torchia, quest’ultima autrice di 11 punti seconda solo alla schiacciatrice Rinaldi, che ha messo a segno 15 palloni. «Sebbene in tutti e tre i set non siamo partite benissimo, ci siamo rifatte grazie a muro e difesa, dove abbiamo messo in difficoltà le avversarie, costrette a palle scontate, che ci hanno permesso di leggere le azioni e anticipare il muro». Un ottimo lavoro – quello delle rossoblù – che parte durante la settimana, quando le ragazze lavorano instancabilmente per studiare le avversarie e migliorare il gioco di squadra. Infatti quella di ieri è stata una gara in cui è spiccata la forza del gruppo e la volontà di non far cadere nemmeno un pallone. Insieme a Elena D’Ambros, cardine della difesa patavina, l’intero sestetto ha lottato e mantenuto lucidità per tutta la gara. Lo conferma anche Mariella Cavallaro «con Monticelli la forza del gruppo ha determinato il risultato; le ragazze hanno dato grande prova di carattere».
Domenica 20 novembre trasferta a Montecchio Maggiore, casa della capolista Sorelle Ramonda; le vicentine sono in vetta alla classifica del girone B a pieni punti. In un match che si preannuncia duro la schiacciante vittoria con Monticelli e l’approdo in seconda pozione terrà alto il morale de LeAli Padova Volley Project.

ANNIENTATO MONTICELLI. LeALI IMPECCABILI!


LeAli Padova Volley Project – Volley Adro Monticelli: 3 – 0

(27 – 25, 25 – 20, 17 – 25). Tot. 1h 23’.
LeAli Padova Volley Project: Rossetto 8, Rinaldi 15, Soleti 10, Torchia 11, Pillepich 10, Perata 3, , D’Ambors (L). Non entrate: Di Bonifacio, Rizzo, Montaguti, Mencarelli, Martinelli, Trevisiol. Allenatore: Mariella Cavallaro.
Volley Adro Monticelli: Pistolato 6, Coulibaly 14, Teli 1, Stroppa 3, Moretto 6, Berlassini 3, Fava 4, Taje 6, Bortolot 3, Milani, Torrese (L). Allenatore: Patrizia Amadori.
Arbitri: primo arbitro, Giancarlo Vitelli (Bologna), secondo arbitro Circolo Giuseppina (Bologna).
Durata: (31’, 26’, 26’).
Note. Servizio: LeAli Padova Volley Project errori 6, ace 2; Volley Adro Monticelli errori 5, ace 2. Muro: LeAli Padova Volley Project 10; Volley Adro Monticelli 4. Ricezione: LeAli Padova Volley Project 60%; Volley Adro Monticelli 65%. Attacco: LeAli Padova Volley Project 41%; Volley Adro Monticelli 32%.
La gara si apre con un serrato punto a punto tra le due compagini. Sul 4-3 Monticelli allunga complice qualche errore in difesa delle padrone di casa. Il set prosegue e il vantaggio avversario viene ridotto a un punto grazie al muro di Soleti su Coulibaly. Coach Amadori chiede pausa. In un costante equilibrio si continua a giocare e il set va al sestetto Volley Project per 27 – 25.
Stessa musica nel secondo parziale dove ricezione e muro fanno la differenza; le squadre cominciano vicinissime. Break avversario sul 10 – 13, Coulibaly è l’attaccante più gettonata dal gioco bresciano. È proprio la numero 9 di Monticelli che con due errori consecutivi permette alle rossoblù di avvicinarsi. Così coach Amadori fa rifiatare Coulibaly, al suo posto Teli. Nonostante i cambi Padova si porta in vantaggio: avanti di quattro va al servizio Soleti. Continua il momento no di Monticelli; il sestetto Volley Project si porta sul 24 – 20. Rinaldi chiude il secondo parziale.
Il terzo set si apre con Monticelli all’attacco. Le rossoblù mantengono la calma e l’attacco di Rossetto – sulle mani del muro a due avversario – permette alla squadra di casa di allungare. Concentrata, la formazione di coach Cavallaro incrementa il vantaggio sul (13 – 8). Le ospiti tentano di avvicinarsi ma le centrali Torchia e Pillepich preservano il vantaggio di Padova ( 18 – 12). Perata, di seconda intenzione, mette a terra il 20 – 14; Monticelli chiede una pausa; il time out si rivela vano, Pillepich sfodera attacco e muro incrementando il vantaggio rossoblù. Monticelli tenta di mettere i bastoni tra le ruote a LeAli annullando i primi due match point. Alla terza occasione Torchia chiude la partita contraddistinta da una grande prestazione delle atlete di coach Cavallaro, capaci di non cedere nei momenti chiave del match.

LE ALI VOLANO SU UDINE



Atomat Volley Udine – LeAli Padova Volley Project: 1-3

(14-25, 23-25, 25-23, 24-26). Tot. 1h 50’.
Atomat Volley Udine: Ventura 16, Quarchioni 8, Zonta 8, De Arcangelis 8, Cheli 11, Manig 3, Allesh, Paunovic, Grassini, Carbone, Graberi (L). Non entrate: Flaiban, Berzanti. Allenatore:Jacopo Cuttini.
LeAli Padova Volley Project: Rossetto 15, Rinaldi 18, Soleti 6, Martinelli 3, Torchia 10, Pillepich 7, Perata 6, Trevisiol, Di Bonifacio, D’Ambors (L). Non entrate: Rizzo, Montaguti, Mencarelli, Cammillucci. Allenatore: Mariella Cavallaro.
Durata: 22’, 27’, 28’, 33’.
Note. Servizio: Atomat Volley Udine errori 10, ace 7; LeAli Padova Volley Project errori 10, ace 8. Muro: Atomat Volley Udine 5; LeAli Padova Volley Project 13. Ricezione: Atomat Volley Udine 60%; LeAli Padova Volley Project 51%. Attacco: Atomat Volley Udine 31%; LeAli Padova Volley Project 31%.
LeAli hanno espugnato Udine. Ottimo risultato nella trasferta friulana che permette alle ragazze di coach Cavallaro di arrivare a quota 8 punti e a un provvisorio piazzamento playoff. «I primi due set sono andati bene. La tattica ha portato i frutti sperati e siamo riuscite a giocare come avevamo previsto». Diverso il terzo parziale in cui le avversarie hanno dimostrato carattere e si sono fatte sotto accorciando le distanze (il parziale si è chiuso 25-23 per l’Atomat). Sull’1-2, le ragazze di Cuttini hanno preso coraggio e si sono portate avanti, mettendo in difficoltà le rossoblù. «È calata l’efficacia in battuta e un po’ in tutti i fondamentali – continua la Cavallaro – l’ingresso di Martinelli ha spiazzato le avversarie, permettendoci di cambiare gioco». Sofia, 16 anni, nata l’1 giugno del 2000, lo scorso anno in forza al Volleyrò Casal de Pazzi, è entrata in gioco durante il quarto set, momento in cui sembrava che il verdetto della gara dovesse aspettare il tie break. «Entrare a partita in corso, quando si è sotto di cinque punti, non è facile, ero un po’ tesa. Sono contenta del mio ingresso; ho dimostrato alle mie compagne che possono contare su di me e che sono pronta in qualunque momento». La centrale rossoblù, in recupero da un infortunio – che l’ha costretta ai box già dall’inizio del campionato –, ha permesso alla formazione di recuperare lo svantaggio sulle friulane e con un impeccabile turno in battuta e lavoro di squadra, chiudere la gara sul 24-26.

LE ALI, C'ERAVAMO QUASI!



LeAli Padova Volley Project - Itas Città Fiera Martignacco Udine: 2-3

(20-25, 19-25, 25-20, 27-25, 20-22). Tot: 2.28 h.
 
LeAli Padova Volley Project: Rossetto 24, Rinaldi 24, Soleti 19, Torchia 4, Pillepich13, Trevisiol 1, Perata 1, Di Bonifacio, D’Ambros (L). Non entrate: Montaguti, Martinelli, Cammillucci. Allenatore: Mariella Cavallaro.
 
Itas Città Fiera Martignacco Udine: Gabbiadini 16, Colonnello, Pulcina 15, Facco 14, Gogna 2, Pastorello 14, Gray 8, Vallicelli 4, Dian (L). Non entrate: Di Bert. Allenatore: Marco Gazzotti.
 
Durata: 28’, 27’, 30’, 34’, 29’.
 
Note. Servizio: LeAli Padova Volley Project: errori 11, ace 5; Itas Città Fiera Martignacco Udine: errori 13, ace 4. Muro: LeAli Padova Volley Project: 11; Itas Città Fiera Martignacco Udine: 12. Ricezione: LeAli Padova Volley Project: 63%; Itas Città Fiera Martignacco Udine: 55%. Attacco: LeAli Padova Volley Project: 32%; Itas Città Fiera Martignacco Udine: 28%.
La seconda uscita casalinga ha il sapore di un’occasione mancata per LeAli Padova Volley Project. La formazione rossoblù, impegnata nella gara con le friulane del Martignacco, sfiora la vittoria dopo due ore e ventotto di gioco. Il tie break (20-25, 19-25, 25-20, 27-25, 20-22) decreta il sestetto di Gazzotti vincitore di uno scontro punto a punto durante il quale le padrone di casa alternano momenti di black out e di grande pallavolo. Infatti, nonostante una partenza tutta in salita – con l’Itas C. Fiera Martignacco avanti per 2-0 – la squadra di Cavallaro gioca un terzo parziale quasi impeccabile e riapre un match quasi archiviato. Le due compagini nel quarto set non lasciano cadere un pallone e la partita si gioca nuovamente su scambi lunghissimi. La reazione di Martignacco verso la chiusura del parziale non è sufficiente: Pillepich mura la fast di Pastorello e rimanda il verdetto al tie break. È proprio il set decisivo a lasciare l’amaro in bocca alle padrone di casa che, dopo la partenza sprint (6-1), permettono alle avversarie di agguantare la parità. Al cambio campo arriva la reazione LeAli e grazie a un attacco di Rossetto torna l’equilibrio: è 8-8. È di nuovo la schiacciatrice classe 1997 a mettere a segno il punto decisivo, che permette al sestetto di casa di portare l’ultimo parziale ai vantaggi. La tenacia e la lucidità di Rinaldi in fase offensiva, non bastano a ottenere il risultato; per 20-22 s’impone l’Itas Città Fiera Martignacco Udine.
 

Siamo lieti di ufficializzare la partnership con LeAli di Padova Volley Project. Crediamo nei valori sportivi e nel benessere psico-fisico che lo sport garantisce. Ciò che ci accomuna è la ricerca di valorizzare eccellenze specifiche del territorio; noi di Orient Express selezioniamo fornitori e prodotti locali di qualità, LeAli Padova Volley Project forma le proprie atlete, dal settore giovanile alla prima squadra, valorizzando giovani talenti del territorio.

SARA RINALDI PRESENTA LA GARA CON MARTIGNACCO


Sara Rinaldi rivive la scorsa gara casalinga e ci racconta cosa si aspetta dalla gara di domenica, dove LeAli Volley Project ospita l'Itas Casa Fiera Martignacco Udine. <<Domenica abbiamo giocato una partita in cui siamo state spesso avanti rispetto alle avversarie. Merito di un gruppo che è sceso in campo con la volontà di non mollare nemmeno un punto>>.
Nonostante l'ottimo risultato guadagnato domenica, è tempo di pensare al prossimo avversario. E' infatti partito il conto alla roverscia per la gara con l'Itas Casa Fiera Martignacco Udine. La formazione friulana arriva al PalaSpiller dopo un 3-2 sul terreno di gioco di San Donà e un'altra vittoria, per 3-1, ottenuta con la compagine di Bassano. <<Ci aspetta una squadra costruita per i vertici della classifica - afferma la numero nove rossoblù -. Ci stiamo allenando molto in palestra, spero che questo porti a prestazioni come quelle di domenica e a ridurre, giorno dopo giorno, gli errori>>.
L'appuntamento è domenica alle ore 17.00, al PalaSpiller!

CAMPAGNA ABBONAMENTI CAMPIONATO2016/2017


Segui LeAli - Volley Project Padova
sostieni le tue beniamine rossoblù al Palaspiller!
Acquista il tuo abbonamento per la stagione 2016/2017 valido per le 12 gare della regolar season al PalaSpiller. Solo per te, in omaggio, l'esclusiva felpa LeAli di Padova.

I prezzi:
Abbonamento intero   € 45,00
Abbonamento ridotto € 27,00 (Over 65 e Under 10/16)
IN VENDITA LA DOMENICA POMERIGGIO ALLA BIGLIETTERIA PALASPILLER.

ESORDIO VINCENTE PER LE FENICOTTERE


LeAli Padova Volley Project – Volley Pool Piave San Donà: 3-0 (25-18; 25-15; 25-18). Tot. 1.15 h.
LeAli Padova Volley Project: Rossetto 5, Rinaldi 16, Soleti 10, Torchia 7, Pillepich 15, Perata 4 D’Ambros (L). Non entrate: Rizzo, Di Bonifacio, Martinelli, Cammillucci, Trevisiol. Coach: Mariella Cavallaro.
Volley Pool Piave San Donà: Masiero 10, Fedrigo 9, Carletti 11, Cosi 1, Ceolin 3, Cibin 4, Braida 1, Fersino (L). Non entrate: Vianello, Poles, Ferrarini. Coach: Giannetti Giuseppe.
Durata: 24’, 25’, 26’.
Note. Servizio: LeAli Padova Volley Project errori 6, ace 8; Volley Pool Piave San Donà errori 8, ace 5. Muro: LeAli Padova Volley Project 8; Volley Pool Piave San Donà 3. Ricezione: LeAli Padova Volley Project 49%; Volley Pool Piave San Donà 57%. Attacco: LeAli Padova Volley Project 41%; Volley Pool Piave San Donà 26%.
Per le fenicottere non poteva esserci esordio migliore che un netto 3-0 davanti al proprio pubblico in una gara in cui il sestetto rossoblù concede poco spazio alle avversarie di San Donà. Il primo set, chiuso dalla squadra di casa sul 25-15, mette in evidenza i sette punti di Rinaldi e gli altrettanti della centrale Pillepich, autrice di un’ottima prestazione. Dal primo all’ultimo punto, il secondo parziale mostra il grande gioco di squadra da parte del sestetto Volley Project, che se la cava bene anche in difesa, non abbassando mai la guardia. Nel terzo set, il Volley Pool Piave San Donà dà prova di determinazione in ogni scambio, tant’è che il risultato si porta sul 13-9 per le ospiti. Ma non bisogna attendere molto per la reazione della squadra rossoblù che, punto dopo punto, accorcia le distanze e torna avanti sul 20-16. A Rinaldi l’onore di chiudere il match che regala la prima vittoria stagionale. «La squadra si è dimostrata ordinata e composta; si è comportata bene a muro e, soprattutto, si è imposta di sbagliare poco», così coach Cavallaro commenta i tre punti ottenuti al debutto casalingo.
 

LE ALI SFIORA LA VITTORIA A CEREA


Isuzu Cerea Verona – LeAli Padova Volley Project: 3-2

(25-18; 26-28; 25-18; 16-25; 15-9). Tot. 2 h.

Isuzu Cerea: Fezzy 16, Bovolenta 1, Falotico 11, De Stefano 19, Venturini 10, Tollini 2, Caruzzi 5, Strazzer (L). Non entrate: Milan, Pesarin. Coach: Marco Montaldi.

LeAli Padova Volley Project: Rizzo 7, Rossetto 1, Rinaldi 18, Soleti 21, Torchia 12, Pillepich 7, Perata 2, D’Ambros (L). Non entrate: Montaguti, Di Bonifacio, Martinelli, Camillucci. Coach: Mariella Cavallaro.

Durata: 24’, 30’, 25’, 25’, 16’.

Note. Servizio: Isuzu Cerea errori 16, ace 9; LeAli Padova Volley Project errori12, ace 6. Muro: Isuzu Cerea 5; LeAli Padova Volley Project 14. Ricezione: Isuzu Cerea 56%; LeAli Padova Volley Project 43%. Attacco: Isuzu Cerea Verona 35%; LeAli Padova Volley Project 34%.

Si apre il sipario sul Campionato Nazionale di Serie B1 Femminile. Le rossoblù di coach Cavallaro hanno esordito in terra veronese sul terreno di gioco dell’Isuzu Cerea Verona. LeAli, squadra giovane, dove l’età media non supera i 19 anni, lascia con rammarico il territorio scaligero dove racimola un solo punto arrendendosi al tie break. La gara, ha visto numerosi alti e bassi da ambo le parti con le fenicottere che alternano lucidità a attimi di black out contrassegnati da errori. «Rispetto ai nostri standard, visti in allenamento e ancor di più durante le amichevoli pre campionato, nella partita di Cerea la squadra è stata preda dell’emozione. Lo svantaggio accumulato nel primo parziale ha inficiato i set successivi». Commenta così coach Cavallaro che racconta anche ciò che di buono ha visto nella prima trasferta del campionato «la squadra si è comportata bene a muro, con quattordici muri punto messi a segno; ci sono state anche azioni positive da cui ripartire per fare meglio». In trasferta ha trovato spazio anche Arianna Rizzo, classe 2001 proveniente dal settore giovanile LeAli Padova Volley Project. L’esordio in prima squadra della schiacciatrice, che si è dimostrata all’altezza della situazione, rappresenta la filosofia societaria che con la stagione 2016/2017 ha deciso di puntare su atlete giovani e del territorio.

Domenica, al PalaSpiller arriva il Volley San Donà che nel primo turno ha battuto al quinto set la formazione triestina dell’Itas C. Fiera Martignacco Udine. Appuntamento domenica alle ore 17.00 per tifare le fenicottere.

ECCO... LE FENICOTTERE 2016/2017!

È tutto pronto per la stagione 2016/2017. Una nuova avventura attende le fenicottere, già in piena preparazione in vista dell’inizio del Campionato Italiano di Serie B1 Femminile. Dopo una stagione in cui il sogno promozione si è infranto nella semifinale con Mondovì, la società ha deciso di puntare su volti nuovi. Come già annunciato, anche al timone della prima squadra sono previste novità per la stagione che prenderà il via il prossimo 16 ottobre. Spetterà, infatti, a coach Mariella Cavallaro, insieme al riconfermato allenatore in seconda Stefano Marconi, guidare le giovani atlete de LeAli Padova Volley Project nel Campionato Italiano di Serie B1 Femminile.
La squadra parte dalla conferma del libero Elena D’Ambros a cui si alterneranno come  secondo libero Maria Montagutti e Giulia Stevanato, e la schiacciatrice Arianna Rizzo, entrambe provenienti dal settore giovanile LeAli Padova. Con loro, le atlete che faranno parte del roster rossoblù 2016/2017 saranno Adelaide Soleti, opposto di 19 anni in arrivo dalla Pallavolo 80 Brindisi, Sara Rinaldi, anno 1993, giunta alla corte di coach Cavallaro dalla Millenium Brescia. A chiudere il reparto schiacciatrici, una pedina dell'Argentario Trento, la diciannovenne Aurora Rossetto e la ’94 Marianna Di Bonifacio, che dopo una stagione divisa tra la Dannunziata Volley Pescara e il Libertas Martagnacco è pronta a vestire la maglia de LeAli Padova Volley Project. Dall’Evoluzione Volley Ostia entrano a far parte delle fenicottere Daniela Pillepich,1996, centrale e l’alzatrice Isabella Perata, nata nel 1997. Con i suoi 191 centimetri è la ventunenne Claudia Torchia, la scorsa stagione scesa in campo con la Voltalto Caserta, a unirsi al gruppo delle centrali. Con la Perata, altra regista rossoblù per la stagione 2016/2017 sarà la 1992 Ambra Trevisiol, precedentemente al Volley Isernia. Alfredo D’Amore, presidente del CdA LeAli Padova Volley Project, crede nel rinnovamento dello staff e delle atlete. «Quest’anno partiamo da zero a tutti i livelli. Uno staff di primordine e nuove atlete affronteranno ciascuna gara con ambizione, determinazione e soprattutto umiltà, quel piccolo particolare che fa la differenza».

Un nome, un'immagine, un punto di riferimento

"LeAli di PAdova" è il nome che meglio esprime il valore di un'atletica leggerezza ricca di significati suggestivi e fortemente spendibili nella comunicazione: le ali che permettono di spiccare il volo, le ali che proteggono, le ali che portano lontano.

"LeAli di Padova" sono le ali di società che nel loro slancio verso l'alto portano con sè, promuovono e rilanciano anche un territorio ricco di qualità, di valori e potenzialità.

"LeAli di Padova" sono le ali di una realtà sportiva che accoglie sotto la propia protezione molte squadre di pallavolo femminile della città per farle diventare un'unica forza vincente.

"LeAli di Padova" sono destinate nel tempo a spiegarsi sempre più per aumentare il loro raggio di azione e far convogliare sotto un unico nome il maggior numero di realtà sportive al femminile di Padova, non solo volley.

L'immagine dei FENICOTTERI ROSA, agili ed eleganti come atlete, che si muovono sempre in gruppo e spiccano con leggerezza e rapidità il volo verso "alti obiettivi" identifica in modo forte ed accativante una società che si propone traguardi sportivi ambiziosi e "ad alta quota", la promozione dei valori etici ed educativi dello sport e che vuole diventare il nuovo punto di riferimento della pallavolo femminile padovana.

Partner principali

SERIE B1 Nazionale

Pos.SquadraPunti
1S.LLE RAMONDA MONTEC.VI21
2V.ADRO MONTICELLI BS19
3WALLIANCE ATA TRENTO15
4LEALI PADOVA V.PROJECT14
5CDA V.TALMASSONS UD12
6ITAS C.FIERA MARTIGN.UD12
7BRUNOPREMI BASSANO VI12
8LIB.SIMAGAS SRL TRIESTE12
9VINILGOMMA OSPITALET.BS11
10SAN DONA'VOLLEY VE11
11ADUNA PADOVA11
12VIVIGAS ARENA VOLLEY VR11
13ATOMAT VOLLEY UDINE4
14ISUZU CEREA VR3

QUALIFICAZIONI "CAMPESAN"

Pos.SquadraPunti
1VOLLEY POJANA SOSSANO15
2LEALI PD V. PROJECT12
3ADUNA VOLLEY PADOVA9
4THERMAL VOLLEY6
5LABELIT3
6RUFFA SERVICE CDS VOLLEY0

SERIE C Regionale

Pos.SquadraPunti
1GIORGIONE PALLAVOLO24
2AD VOLLEY DOLO24
3GPS SAN VITO19
4INGLESINA ALTAVILLA15
5LAGUNA VOLLEY14
6VOLLEY MARENO A.S.D.13
7NEW VOLLEY VICENZA EST12
8PALLAVOLO MEDUNA ASD9
9ARCELLA VOLLEY9
10PETRA1 -BPTEAM9
11ADUNA VOLLEY PADOVA7
12IMARC ROSSANO7
13VIVIGAS ARENA VOLLEY5
14LEALI PADOVA V.PROJECT1

Partner Commerciali

CLASSIFICA U18 BLU

Pos.SquadraPunti
1VISPA VOLLEY26
2VIGONZA VOLLEY22
3MEDUSMA22
4LEALI PD V. PROJECT BLU21
5CADONEGHE VOLLEY19
6PALLAVOLO TREGAROFANI18
7THERMAL VOLLEY16
8BM CDS VOLLEY12
9ASD DREAM VOLLEY12
10BLUVOLLEY7
11PALLAVOLO ARCO 185
12POL. EUGANEA BLU0

CLASSIFICA U16 BLU

Pos.SquadraPunti
1LEALI PD V. PROJECT BLU24
2MEDUSMA24
3VOLLEY EAGLES VERGATI VER18
4POOL PATAVIUM ASD17
5PALLAVOLO VALSUGANA13
6A.S.D. SALBORO VOLLEY12
7FALEGNAMERIA DAL CORSO9
8ASD JUVENILIA PADOVA3
9AUTOSCUOLA SAN GIORGIO2
10PGS ESEDRA1

CLASSIFICA U14 BLU

Pos.SquadraPunti
1DSG AUTOMATION20
2VIGONZA VOLLEY18
3LEALI PD V. PROJECT BLU16
4CT TEAM IFP INDUSTRIAL 15
5A.S.D.SILVOLLEY11
6MEDOACUS BAAP9
7VOLLEY LOREGGIA6
8PAGIN CDS VOLLEY4
9FC VOLLEY ASD0

PARTNER SANITARIO

Links

Accesso webmail

PADOVA VOLLEY PROJECT - Email volleyprojectpadova@gmail.com - C.F. / P. IVA 04043470287 - CODICE FIPAV 060240339

Sito generato con sistema PowerSport